Snack con grilli e vermi sequestrati dall’Asl nel padiglione Olanda

By on 11 giugno 2015

11 Giugno 2015, Corriere della Sera. Stop agli assaggi alternativi: non hanno i visti sanitari di Paola D’Amico

Bugs Krekels, grilli in barattolo, e i vermi della farina essiccati sono entrati illegalmente nel sito Expo dalla porta principale, dentro a una valigia.
Lunedì nel padiglione Olanda sono stati offerti con intingolo di alghe come assaggini nel corso dello showcooking dello chef Jasper Udink. Ieri mattina, i veterinari e i tecnici della Asl, che vigilano sulla sicurezza alimentare nel sito espositivo, hanno sequestrato l’intero stock di vermi e insetti, chiesto all’Olanda di sospendere il «laboratorio sulla percezione del cibo» con la replica dello spettacolo con somministrazione di assaggini, previsto per le 15, e spiegato le ragioni del provvedimento. Si sono mossi su indicazione del ministero della Salute. Due ore più tardi è toccato al Belgio nella cui dispensa sono stati trovati 300 barattoli di passata di pomodoro con vermi. […]
Incidenti diplomatici
Insetti e vermi sono ammessi in Belgio e in Olanda, ma per la Ue non possono circolare nell’area Schengen. Nel sito, ad oggi, c’è un solo spazio dove possono essere esposti, per ora, e non mangiati. Ed è quello allestito dalla Società Umanitaria in partnership con Coop nell’Exibition Area del Future Food District, che ha per titolo «Il cibo del futuro. Edible Insects». E questa risulta la sola organizzazione ad aver chiesto da mesi al ministero della Salute e alla Commissione europea l’autorizzazione ad essere consumata e che ancora attende il via libera. […]

Leggi l’articolo completo alla fonte: Corriere della Sera, 11 giugno 2015

corsera_11giu2015